Barbabietole in incognito hanno sondato le prime due serate di questo mini festival estivo il SecondoMé: a qualcuno piace (al) caldo.

Partiti con Enrico Lando (regista dei Soliti Idioti) e poi in seconda battuta un Claudio Cupellini più in forma che mai, hanno già decretato la riuscita di queste serate estive dove il mix tra location, il mitico Chiosco, e l’idea del festival SecondoMé in versione ridotta hanno creato quella sincera complicità tra autore e avventori.

Forse però non tutti conoscono questo simpatico e intrigante festival patavino che si basa su di un’idea semplice quanto vincente, proporre un protagonista della cultura internazionale e far girare tutti gli eventi intorno ad esso. Come? Tramite il cibo che l’ha ispirato o la musica passando per il cinema e la letteratura.

La conoscenza passa attraverso le ispirazioni e i gusti personali, quale miglior modo per poter “leggere” meglio l’arte di una persona?

Nell’edizione estiva vi sono 5 interpreti del contemporaneo, che come cultura e nascita sono profondamente padovani, tra questi vi sono anche i due fondatori del movimento Sugarpulp, Matteo Righetto e Matteo Strukul!

Delle cinque serate ne mancano ancora tre, segatevi questi appuntamenti e accorrete numerosi

3 luglio MATTEO RIGHETTO
7 luglio LAURA SANDI
10 luglio MATTEO STRUKUL

 

Big chair