Pur con piedi e gambe doloranti siamo riusciti a portare a termine questo Salone Internazionale del Libro 2013. Torniamo con idee, nuovi amici e tanta voglia di fare!

Quest’anno a Torino non ci siamo limitati a fare un giro esplorativo, insieme a LA Case Books e all’agenzia letteraria Contrappunto infatti abbiamo posato un primo tassello sugarpulpiano al Salone del Libro. Ci siamo così sparati un dritto da mercoledì 15 a lunedì 20 sempre sul pezzo, attenti a captare tutte le news da quello che è l’evento per eccellenza per l’editoria italiana.

Dopo un 2012 particolarmente difficile per tutti siamo approdati al Lingotto con poche speranze, vista la crisi dell’editoria e del sistema in generale, ed invece ad aspettarci c’era una sorpresa senza pari per noi umili barbabietole venute dal profondo Veneto.

Io e il Presidente, Giacomo, avendo preso le pagliuzze corte (siamo sbarcati a Torino addirittura mercoledì) siamo stati l’epicentro di un via vai barbabietoloso anomalo: come l’onda che si abbatte violentemente sugli scogli abbiamo fatto vera comunità, sfruttando l’occasione per confrontarci ed entrare nel mood giusto.

Tantissime poi le good vibration portate dalle barbabietole doc: Matteo Strukul, Carlo Callegari, Isa Bagnasco, Riccardo Dal Ferro, Clara Abatangelo, Marco Pasin, Alberto Spagnolo e Claudia Grilli. Vorrei ringraziare tutti per l’entusiasmo profuso (leggete qui e capirete) sia a titolo personale che ufficiale in qualità di Vicepresidente: mai fatica è stata più ricambiata!

Ringrazio anche tutti gli amici di Sugarpulp che sono passati a Torino, si sono intrattenuti con noi e con i quali ci siamo persi in discussioni pindariche e aperitivi infiniti: l’amico e scrittore Paolo Zardi, Anna e Stefano di AC2 Literary Agency, Natascia  e Martina di Contrappunto Literary Management, Frutta Candita (aka Laura Orsolini), la sempre inossidabile e splendida Ilaria Brixia, Simone e Silvia di Area 51 publishing, Mauro de Marco, Francesco Coscioni di NEO edizioni, il nostro super sostenitore Fabio di Runa Editrice, Paolo Brunello con le sue grappe, Andrea Marchesi  più simpatico che mai, Marcello Pozza e tutta la GOODmood Edizioni, Emanuela e lo staff di Edizioni Multiplayer.it e tantissimi altri che in questo momento non ricordo ma che mi perdoneranno.

L’appuntamento con tutti però non è per il prossimo Salone del Libro, ma per il Sugarpulp Festival 2013: ci vediamo a Padova il 4, 5 e 6 ottobre!

Tagged with →  
  • Giacomo Brunoro

    E’ uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo…

  • Rick DuFer

    Una barbabietola è per sempre.
    Grande Salone, ragazzi, orgoglio sugaro!