Lunedì negli Stati Uniti si è festeggiato il labour day, una sorta di primo maggio nostrano. Ne abbiamo approfittato per passare una giornata a San Pedro, la zona portuale di Los Angeles, a casa di una coppia di amici (lui americano lei italiana).

Uno dice San Pedro e, naturalmente, la prima cosa che ti viene in mente è Charles Bukowski, che qui a San Pedro ha vissuto per tanto tempo. E infatti a un isolato dalla casa dei nostri amici vive ancora oggi Linda Bukowksi. San Pedro è un quartiere/città molto strano, abitato da umanità decisamente varia e che non gode di ottima fama. Inutile dire che mi è subito piaciuto un casino!

One Day in San Pedro

Si tratta di una zona molto popolare, dato che la vicinanza con il porto e con le fabbriche fa sì che i prezzi delle case siano relativamente bassi, e di conseguenza San Pedro è popolata da gente di ogni i tipo. Non a caso ci sono moltissimi hippie e artisti (molti dei quali mantenuti da Linda Bukowski grazie ai diritti d’autore delle opere del marito), ma anche molti latinos o comunque gente povera, motivo per cui la Los Angeles “bene” non vede di buon occhio San Pedro.

Se capitate da queste parti però vi consiglio di andarci perché si respira un’aria molto diversa rispetto al resto di L.A.

Giornata passata in totale relax, ascoltando buona musica, bevendo ottimo vino (il marito americano della nostra amica fa l’importatore di vino) e guardando la vita da un punto diverso rispetto al solito.

E alla fine mi sono fatto una birra in memoria del buon vecchio Hank, uno degli autori che più ho letto e amato. Qualche birra fresca, un giornata di sole, degli amici con cui ridere e scherzare: cosa si può volere di più dalla vita? A volte me lo domando.