Amazon sceglie i 20 libri più belli del 2013. Soltanto 2 sono stati pubblicati anche in Italia

Il 2014 si avvicina e immancabili arrivano anche le classificone di fine anno. Qualche giorno fa vi abbiamo raccontato i magnifici 20 scelti da GoodReads, oggi è uscita la top10 di Panorama (a proposito: complimenti a Giuliano Pasini!), e senza dubbio da qui a Capodanno sarà un crescendo di classifiche.

Del resto le mega-listone di fine anno sono quelle cose che tutti dicono di non sopportare ma che poi, inevitabilmente, leggono. Un po’ come l’oroscopo…

A me le classifiche inutili invece piacciono un casino. Da sempre. Saranno i residui del mio spirito da compilatore medievale, sarà quello che volete. Fatto sta che sono convinto che le classifiche, anche quelle inutili (forse sopratutto quelle inutili) servano per ordinare il mondo.

Quindi adesso vi cuccate i top20 del 2013 scelti da Amazon:

I migliori 20 libri del 2013 per Amazon (18 su 20 non sono stati pubblicati in Italia)

I migliori 20 libri del 2013 per Amazon (18 su 20 non sono stati pubblicati in Italia)

I migliori 20 libri del 2013 per Amazon (18 su 20 non sono stati pubblicati in Italia)

I migliori 20 libri del 2013 per Amazon (18 su 20 non sono stati pubblicati in Italia)

Una riflessioni a margine: chi non scrive in inglese oggi è tagliato fuori dal mercato vero, c’è poco da fare. Gli americani da sempre importano pochissima letteratura, l’impressione è che con il passare del tempo questo fenomeno si stia acuendo.

Tranne qualche macro-caso inoltre mi sembra abbastanza evidente che Europa e Stati Uniti leggono cose molto diverse. Tra l’altro solo 2 titoli dei top20 sono arrivati quest’anno in Italia (probabilmente qualcun altro nei prossimi mesi).

Sogno una classifica di fine anno di Amazon.com con un autore italiano.

Tagged with →  
  • riccardo

    uno è saunders, l’altro?

    • Giacomo Brunoro

      quello di Khaled Hosseini